Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Familiari di militari statunitensi

 

Familiari di militari statunitensi

REQUISITI DEL VISTO PER LA FAMIGLIA DEL PERSONALE MILITARE, PER PERSONALE MILITARE CON BASE NEGLI STATI UNITI O BASI NATO IN ITALIA.

Tutti i documenti devono essere presentati in originale e in fotocopia (incluso fotocopia del passaporto e pagine pertinenti, carta verde, patente di guida, I-20, Liberta’ condizionale ecc).

I candidati devono fornire:

1. Modulo di richiesta del visto a lungo termine debitamente compilata e firmata al Consolato. (le applicazioni presentate da minorenni devono essere firmate da entrambi i genitori o dal tutore legale). È necessario recarsi personalmente all’ufficio;

2. Foto recenti formato passaporto (3,5 cm x 4,5 cm o 1''3 / 8 x 1''3 / 4, con sfondo bianco);

3. Passaporto (e copia delle pagine pertinenti) o documento di viaggio valido per almeno tre mesi oltre il previsto soggiorno del ricorrente in Italia. Il passaporto sarà tenuto e consegnato con il visto, se approvato.
Se sei un cittadino degli Stati Uniti, è necessario disporre di un passaporto valido "ufficiale" o "no fee" per fare domanda.
Per ulteriori informazioni si prega di contattare il Comando / Base oppure il competente ufficio passaporti presso il Pentagono. Se sei un cittadino straniero a richiedere il visto con il passaporto nazionale è inoltre necessario presentare una copia della carta verde;

4. Copia degli ordini militari;

5. Lettera di sponsorizzazione da parte del proprio comando originale / Pentagono;

6. Lettera originale su carta intestata dal Dipartimento (es: Dipartimento di Air Force, Dipartimento della Marina, ecc) indicando:
i nomi dei membri della famiglia che si trasferiscono in Italia; il loro rapporto con i militari / civili assegnati alla base; la base a cui sarà trasferita; la durata prevista del soggiorno in Italia; Data e frontiera di ingresso in Italia prevista;

7. Tasse di visto ufficiali per gli Stati Uniti e titolari di un passaporto “no fee”sono esenti.
Questa amministrazione consolare ha piena autorità di valutare e richiedere documentazione aggiuntiva, se ritenuto necessario, in aggiunta a quanto fornito. Inoltre, si informa che la presentazione di tutta la documentazione richiesta non garantisce l'emissione del visto.

Si noti che non sara’ accettata documentazione incompleta.

NORME CHE GLI STRANIERI IN VISITA SONO TENUTI A RISPETTARE DURANTE LA LORO PERMANENZA IN ITALIA

Gli stranieri devono presentarsi alla Questura della città che stanno visitando, per ottenere un 'permesso di soggiorno', entro otto giorni dalla data di entrata in Italia. Il 'permesso di soggiorno' deve essere presentato insieme al passaporto, a qualsiasi richiesta delle autorità italiane. Esso deve essere consegnato alle autorità italiane, nel momento in cui lo straniero parte dall’Italia.


129