Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Lavoro subordinato

 

Lavoro subordinato

REQUISITI PER LA RICHIESTA DEL VISTO PER LAVORATORE SUBORDINATO

Tutti i documenti devono essere presentati in originale e in fotocopia (incluso fotocopia del passaporto e pagine pertinenti, carta verde, patente di guida, I-20, Liberta’ condizionale ecc)

I candidati devono fornire:

1. Modulo di richiesta del Visto debitamente compilato e firmato al Consolato. Per visto per soggiorno fino a 90 giorni si prega di scaricare e compilare il modulo di domanda Visto Schengen. Per visto per soggiorno oltre i 90 giorni si prega di scaricare e compilare il modulo di iscrizione a lungo termine. È necessario presentarsi personalmente;

2. Foto recenti formato passaporto (3,5 cm x 4,5 cm o 1''3 / 8 x 1''3 / 4, senza bordi con sfondo bianco);

3. Il passaporto o documento di viaggio deve essere valido per almeno tre mesi oltre il previsto soggiorno del ricorrente in Italia. Il passaporto sarà tenuto e consegnato con il visto, se approvato. I candidati dovranno inoltre fornire una prenotazione dei biglietti aerei.

Per i cittadini non statunitensi: Alien Registration Card o una valido visto US INS e lettera del governo USA i.e.Liberta’ condizionale, IAP66, I20 e copie (tranne eventuali visti B1-B2);
Inoltre per i cittadini non statunitensi prova di residenza come patente di guida o State Income Tax.
Questo visto è rilasciato solo previo rilascio del "nulla osta" (permesso di ingresso), da richiedere da parte del datore di lavoro. Lo "Sportello Unico" fornirà per il Nulla Osta (permesso di ingresso) e il "contratto di soggiorno per lavoro" (contratto di lavoro) da inviare alla Rappresentanza Diplomatica.

Questa amministrazione consolare ha piena autorità di valutare e richiedere documentazione aggiuntiva, se ritenuto necessario, in aggiunta a quanto fornito. Inoltre, con la presente si informa che la presentazione di tutta la documentazione richiesta NON garantisce l'emissione di un visto particolare.

Si noti che non sara’ accettata documentazione incompleta.

GLI STRANIERI IN VISITA DEVO RISPETTARE LE SEGUENTI NORME DURANTE LA LORO PERMANENZA IN ITALIA

Gli stranieri devono presentarsi alla Questura della città dove sono residenti, per ottenere un 'permesso di soggiorno', entro tre giorni dalla data di entrata in Italia.

Il permesso di soggiorno deve essere presentato insieme al passaporto, a qualsiasi richiesta delle autorità italiane. Deve essere consegnato alle autorità italiane, al momento di partenza dello straniero dall’Italia.
Per ottenere una proroga del 'permesso di soggiorno', lo straniero in visita deve presentare una domanda alla Questura della città dove è in visita, specificando il motivo della richiesta.


114