Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Rimpatri Salme e Ceneri

 

Rimpatri Salme e Ceneri

Le Rappresentanze diplomatico-consolari forniscono assistenza in caso di rimpatrio di salme o ceneri di cittadini italiani deceduti all’estero.

Dopo che i familiari avranno incaricato un’agenzia di pompe funebri, questa deve inviare una mail con il nome del defunto in oggetto (seguendo questo esempio: COGNOME DA NUBILE – DA SPOSATA, Nome – salma / ceneri) all’indirizzo servizisoc.newyork@esteri.it allegando i documenti necessari (di seguito elencati) in PDF, prima di ottenere l'Apostille.

Il Consolato verificherà i documenti e chiederà il nulla osta al Comune di sepoltura.

Ricevuto il nulla osta, il Consolato fisserà un appuntamento all’agenzia di pompe funebri (che nel frattempo avrà ottenuto le Apostille) per la consegna degli originali e il pagamento dei diritti consolari.

I diritti consolari devono essere pagati tramite money order secondo il valore aggiornato disponibile qui.

I documenti necessari sono:

  • Per il rimpatrio delle salme
    • 2 certificati di morte in formato esteso, legalizzati con "Apostille". N.B.: per le donne coniugate, deve essere leggibile il cognome da nubile;
    • 1 traduzione integrale del certificato di morte per la trascrizione;
    • prova di cittadinanza (necessaria per la trascrizione in Italia dell'atto di morte). Se cittadino italiano: passaporto italiano (anche se scaduto) con “permanent resident card” o visto statunitense e certificato di nascita ove disponibile. Se naturalizzato americano: vecchio passaporto italiano o certificato di naturalizzazione, e certificato di nascita ove disponibile;
    • certificato medico su carta intestata di un medico o di un ospedale, attestante la causa di morte, legalizzato con Apostille;
    • certificato sanitario rilasciato dalle autorità locali, relativo alla presenza di malattie infettive nell'area dove è avvenuto il decesso, legalizzato con Apostille;
    • dichiarazione giurata del responsabile dell’agenzia di pompe funebri, legalizzata con Apostille (utilizzare il modello sui propria carta intestata);
    • scheda contenente informazioni necessarie utili per l'istruzione delle pratiche.
    • richiesta di trascrizione dell’atto di morte, firmato da un congiunto del defunto.

 

  • Per il rimpatrio delle ceneri
    • 2 certificati di morte in formato esteso, legalizzati con "Apostille". N.B.: per le donne coniugate, deve essere leggibile il cognome da nubile;
    • 1 traduzione integrale del certificato di morte per la trascrizione;
    • prova di cittadinanza (necessaria per la trascrizione in Italia dell'atto di morte). Se cittadino italiano: passaporto italiano (anche se scaduto) con “permanent resident card” o visto statunitense e certificato di nascita ove disponibile. Se naturalizzato americano: vecchio passaporto italiano o certificato di naturalizzazione, e certificato di nascita ove disponibile;
    • certificato di cremazione, legalizzato con Apostille;
    • scheda contenente informazioni necessarie utili per l'istruzione delle pratiche.
    • richiesta di trascrizione dell’atto di morte, firmato da un congiunto del defunto.

437